I 6 RASA (GUSTI)

 

I gusti, o rasa, sono fondamentali per l’ayurveda. Ogni gusto ha le sue qualità e i suoi effetti a lungo o a breve termine.  I sei rasa sono: Dolce, Salato, Aspro, Pungente, Amaro ed Astringente.

1)    Dolce. E’ costituito da terra+acqua; è quindi leggermente rinfrescante, e rallenta la digestione. E’ pesante ed umido, quindi accrescerà a lungo andare la nostra massa e il nostro peso, se consumato in eccesso. In dosi moderate, aumenta invece la stabilità, favorisce la soddisfazione ed il benessere. E’ molto calmante soprattutto mentalmente per Vata, ma anche per Pitta. Kapha invece viene sovraccaricato, perché il dolce stimola l’inerzia e la pesantezza. Da noi in occidente è considerato un cibo altamente consolatorio, e spesso se ne abusa; ciò causa obesità, diabete ed altre malattie correlate agli zuccheri in eccesso.

2)    Salato. Composto da fuoco più acqua, che rendono il sapore digestivo e riscaldante (aumenta Aghni). Provoca ritenzione idrica, essendo anche umido e pesante, ma meno ingrassante del dolce. Va bene per Vata, meno per Kapha, non adatto per Pitta. Circa le conseguenze sulla mente , può determinare , se in eccesso, rigidità mentale.

3)    Aspro. E’ costituito da fuoco+terra. E’ molto riscaldante e digestivo, quindi negativo per Pitta e Kapha, positivo per Vata. A livello psichico ed emotivo, può dare un senso di concretezza, ma in eccesso provoca pessimismo, gelosie , invidie . Cibi aspri: limoni, aceto e sottaceti.

4)    Amaro. Aria+ etere lo costituiscono, quindi è leggero e freddo. Di conseguenza, è negativo per Vata, ma positivo per Pitta e Kapha. Riguardo gli effetti psichici, esso dona chiarezza; in eccesso, tristezza. Esempi: verdure tipo cicoria, erbe di vario tipo.

5)    Pungente. E’ composto da fuoco+aria, che lo rendono leggero e secco. E’ eccellente per Kapha, perché lo stimola; Pitta e Vata possono assumerlo in piccolissime quantità, magari moderato da altri gusti. Emotivamente è stimolante; in eccesso crea rabbia.Cipi pungenti: peperoncini, aglio, spezie piccanti tipo curry.

6)    Astringente. Aria+ etere lo compongono; è quindi leggero e rinfrescante. Ottimo per pitta e Kapha, da evitare per Vata. Rallenta la digestione. Mentalmente induce al distacco,quindi frena gli sbalzi emotivi; in grandi dosi provoca disinteresse a tutto.

Ci sono pochissimi cibi astringenti: frutta acerba, mele cotogne, mirtilli, legumi.

 

Ovviamente, in una sana alimentazione i sapori sono mischiati, e con le combinazioni giuste dei cibi si possono assumere tutti i sapori.

 

Riassumendo: Vata-cibi dolci, aspri e salati;

                          Pitta-cibi dolci, amari e astringenti;

                          Kapha-cibi pungenti, amari e astringenti.

 

 

  torna a home                                        torna ad Ayurveda